news

Alternanza scuola-lavoro: l’esperienza degli studenti in Teatro

Non solo per legge, ma per fornire una reale opportunità agli studenti. L’alternanza scuola-lavoro rappresenta, infatti, una delle nuove occasioni per offrire ai ragazzi un sistema di formazione moderno e innovativo. La Fondazione Nuovo Teatro Verdi, dallo scorso anno, è impegnata a programmare, con le scuole secondarie di secondo grado del territorio, percorsi di orientamento nelle diverse attività che integrano l’organizzazione di una stagione teatrale. Un’apertura che il presidente della Fondazione, dott. Santi Giuffrè, ha voluto confermare nella consapevolezza che l’alternanza sia il segno di una sfida culturale e di un investimento sulle giovani generazioni. Si spazia dai servizi di accoglienza al mondo della comunicazione e della fotografia di scena, dall’allestimento di mostre ai servizi di sportello al pubblico, tutto nell’idea di avvicinare il teatro ai giovani attraverso un rapporto privilegiato e costante con la scuola.

Così, anche quest’anno, i ragazzi del liceo artistico-musicale «Simone-Durano» di Brindisi e del liceo «Epifanio Ferdinando» di Mesagne, sotto la guida del coordinatore operativo, dott.ssa Valentina Marolo, sono al lavoro con i tutor aziendali e scolastici per seguire il piano di attività del progetto. Lo scorso 13 dicembre, in occasione dello spettacolo «Appunti di viaggio» con Lina Sastri, hanno preso posto nel foyer, in biglietteria e in sala, vestiti di tutto punto, per accogliere gli spettatori e offrire l’assistenza che si conviene alla maschera di sala. Ma i ragazzi, suddivisi per gruppi di lavoro, seguiranno un programma diversificato per vivere il lavoro del teatro in tutte le sue sfaccettature, e dunque accostarsi a un mondo che diversamente avrebbero conosciuto solo come spettatori.

«Mi piace sottolineare l’entusiasmo – ha detto la dott.ssa Marolo – con cui i ragazzi si approcciano alle diverse attività nelle quali è declinato il percorso. La partecipazione si coglie anche durante le lezioni che facciamo qui a teatro nei giorni di stretta formazione, non solo in quelli di spettacolo. La curiosità è la qualità che più ci ha colpito, oltre all’apprensione che assale i ragazzi poco prima degli spettacoli e che testimonia l’impegno e la serietà con cui si dedicano a questa esperienza».

Promozione last minute per «Appunti di viaggio» con Lina Sastri

Last minute per lo spettacolo «Appunti di viaggio – Biografia in musica» con Lina Sastri, in arrivo al Teatro Verdi di Brindisi mercoledì 13 dicembre (ore 20.30). Il biglietto, per posti di secondo settore e galleria, è disponibile a 10 euro limitatamente al giorno stesso dello spettacolo (apertura botteghino ore 11.30-13 e dalle 19 fino a inizio spettacolo, info 0831 562 554).

Un viaggio nell’anima che si rinnova liberamente, sull’onda dell’emozione, delle parole e della musica. Un viaggio nel teatro, nella musica e nel cinema italiano attraverso i racconti di vita vissuta, di incontri indimenticabili con le eccellenze artistiche del nostro paese, brani poetici e di drammaturgia di grandi autori e registi, brani musicali di tradizione classica napoletana ed internazionale, tutto semplicemente proposto da Lina Sastri accompagnata in scena da un sestetto di musicisti.

Uno spettacolo che la stessa autrice, regista e interprete, definisce destrutturato, un viaggio nel passato, un racconto sincero della sua vita artistica sull’onda della musica, dal debutto in «Masaniello» alle prime esperienze teatrali, con Eduardo, Patroni Griffi, al cinema, alla musica, all’invenzione del suo teatro musicale. E così, di volta in volta, il racconto si anima di citazioni di prosa, da «Filumena Marturano» di Eduardo a Pirandello: un’esperienza indimenticabile, una lezione di vita e di teatro, di rigore e di sensibilità che la Sastri racconta con emozione, ricordando come il maestro Eduardo non insegnasse nulla, se non attraverso i silenzi, le pause, gli sguardi e i gesti, la capacità di non lasciarsi ingabbiare dalle emozioni per non restarne schiacciati.

I racconti si mescolano alla magia della poesia in musica, che regala capolavori come «Assaje», scritta da Pino Daniele per il film «Mi manda Picone», «Madonna de lu Carmine» di Roberto De Simone e, ancora, «Reginella», cantata per la prima volta a Cinecittà in una serata dedicata alla commemorazione di Anna Magnani. Altri pezzi di una cultura viva come «La profezia», «Sud scavame ’a fossa», l’inedito «Edua’», «Uocchie c’arraggiunate», «Tammurriata nera», «Amara terra mia» di Domenico Modugno, «Maruzzella», fino all’indimenticabile «Napul’è», omaggio all’amico Pino Daniele.

Lina Sastri si dona completamente al suo pubblico, senza un copione già scritto ma con una traccia che scorre sul filo delle emozioni e dei ricordi, senza un punto di arrivo ma con un punto di partenza rappresentato da quel debutto a 17 anni e da quella prima vista del palcoscenico che l’artista avrebbe identificato, di lì in poi, nella libertà di essere e da cui sarebbe seguito un legame indissolubile.

Si comincia alle ore 20.30
Durata: un’ora e 40 minuti (senza intervallo)
Per tutte le informazioni www.nuovoteatroverdi.com
Tel. (0831) 229 230 – 562 554

Notte viennese e Bungaro in concerto: dal 4 al 7 dicembre il ritiro dei tagliandi gratuiti

Saranno disponibili a partire da lunedì 4 a giovedì 7 dicembre presso la biglietteria del Nuovo Teatro Verdi di Brindisi i tagliandi per assistere, con ingresso gratuito, al tradizionale «Gran concerto di inizio anno», in programma martedì 2 gennaio 2018 alle ore 20.30. Stesso periodo di distribuzione (4-7 dicembre) dei ticket gratuiti anche per «Maredentro Live Tour», il concerto per la città di Bungaro in arrivo al Teatro Verdi giovedì 4 gennaio, sempre alle 20.30.

Due concerti, inseriti nella rassegna «Brindisi a Natale 2017», che colorano l’alba del nuovo anno al Teatro Verdi di Brindisi. Si comincia martedì 2 gennaio con una speciale notte viennese, protagonista l’orchestra di Stato ungherese «Alba Regia Szimfonikus Zenekar», diretta dal M.O Árpád Nagy, che regalerà al pubblico brindisino le più belle musiche della famiglia Strauss, le atmosfere classiche della tradizione musicale viennese con l’esecuzione di sinfonie, accompagnate da arie sinfoniche e brani di opera lirica.

Si continua giovedì 4 gennaio con uno spettacolo davvero speciale, quello che vedrà al centro della scena il cantautore brindisino Bungaro, al Verdi per festeggiare con il pubblico di Brindisi 25 anni di carriera. Anni di chitarra, di canzoni cantate da lui e di brani famosissimi scritti per altri interpreti. Il concerto attraversa molteplici sonorità portando il pubblico, complice un visual project da film, in Giappone, in Grecia e nel Salento. Special guest della serata Raffaele Casarano, uno dei sassofonisti più in vista della scena jazz italiana e internazionale. «Maredentro Live Tour» è realizzato con il sostegno della Regione Puglia / Teatro Pubblico Pugliese e dell’associazione «Officina delle Idee».

Per entrambi gli spettacoli, è necessario ritirare il tagliando di ingresso gratuito, con posto assegnato, per un massimo di quattro a persona. Non è prevista la prenotazione telefonica. Il ritiro sarà possibile solo presso la biglietteria del teatro dal 4 al 7 dicembre nei consueti orari di apertura al pubblico (ore 11.30-13 e 17-19), fino ad esaurimento posti. Info (0831) 562554 – 229230 – www.nuovoteatroverdi.com.

Natale a Brindisi 2017

Un caleidoscopio di iniziative a misura di grandi e piccoli per riscoprire l’atmosfera del periodo natalizio nelle piazze e nelle strade, nel cuore del centro storico. È questa la formula della nuova edizione di «Brindisi a Natale».

Scarica il programma

Modificato il bando per la concessione del bar e spazio foyer del Nuovo Teatro Verdi

La Fondazione ha pubblicato lo scorso 21 novembre un avviso di modifica del «Bando di gara per la concessione del bar e spazio foyer del Nuovo Teatro Verdi di Brindisi». La modifica consiste nella ridisciplina delle modalità di erogazione del canone mensile e pone, quale termine ultimo per la presentazione della domanda, le ore 12 di lunedì 11 dicembre 2017. Il documento di modifica è consultabile e scaricabile nella sezione «Bandi» di questo sito e su quello istituzionale del Comune www.comune.brindisi.it.

la modifica attiene agli articoli 3 e 7 del Bando pubblicato lo scorso 10 novembre. La riproposizione prevede un periodo iniziale di 6 mesi a canone ricognitorio di 300 euro mensili e di ulteriori 6 mesi con una riduzione del 50% del canone di aggiudicazione, fatta salva la base d’asta di 2.000 euro. Alla luce della modifica, come detto, viene anche posticipato il termine ultimo entro il quale sarà possibile presentare la domanda di partecipazione all’avviso: non più il 30 novembre ma le ore 12 di lunedì 11 dicembre 2017. Tutte le altre modalità e norme contenute nel Bando restano invariate. La modifica va dunque intesa come un’apertura verso i potenziali partecipanti e interessati, i quali potrebbero garantirsi la concessione del bar e dello spazio foyer del teatro a condizioni decisamente più vantaggiose.

Info 0831 229 783 – 329 3157676 – Coordinamento operativo dott.ssa Valentina Marolo – mail marolo@nuovoteatroverdi.com.

Maghi a raduno per la prima volta a Brindisi per «Magic 2017»

A Natale regala la Magia! è lo slogan di «MAGIC – Gran Gala di Illusionismo», uno straordinario family show che andrà in scena per la prima volta a Brindisi, sul palco del Nuovo Teatro Verdi (ore 20.30). Come da tradizione, lo spettacolo, ideato e prodotto dalla «WonderArt Entertainment», alternerà atmosfere e suggestioni diverse, affiancando prestigiazione, manipolazione, danza, teatro e arti performative e passando con naturalezza dalle classiche, intramontabili formule dell’intrattenimento magico. A fare da filo conduttore tra le performance sarà un presentatore d’eccezione, colui che il quotidiano francese «Le Figaro» ha definito lo Stan Lauren italiano: Tino Fimiani, un po’ comico, un po’ clown, un po’ giocoliere del nonsense, che con i suoi sketch guiderà gli spettatori in un viaggio sorprendente lungo tutte le specialità magiche.

E poi ci sarà la voce potente e calda della soprano cassinate Carla Mazzarella e le evoluzioni della ginnasta nazionale Silvia Sarritzu, che guideranno il pubblico verso atmosfere da fabbrica dei sogni. E ancora magia con Alessio Masci, direttore artistico della «WonderArt», che con la sua manipolazione di carte ha vinto prestigiosi premi e riconoscimenti, allievo della «Silvan Magic Academy». Gli spettatori del Verdi saranno incantati dalle candide colombe del partenopeo mago Charliny, romantico e malinconico, che strizza l’occhio agli anni Cinquanta e alle sue dolci note.

Decisamente più imponente e scenografica la performance di Van Denon, un maestro di manipolazione e grandi illusioni che col suo «Magic Show» ha fatto il giro del mondo. Nessun trucco, ma solo un’incredibile abilità, una sorpresa per il pubblico. E ancora fantasia, magia e mistero. La regia è affidata a Francesca Bellucci, sanmichelana di origine e romana d’adozione, che con orgoglio porta lo spettacolo, di cui è regista, coautrice e produttrice, nella sua terra.

Info e biglietti sono disponibili sul sito www.vivaticket.it oppure chiamando allo 0831 562 554.

Prezzo biglietti: €15 platea, €10 galleria
FAMILY PACK sconto del 10% da 4 persone in su!

«Talk Show»: Rocco Papaleo incontra il pubblico al Teatro Verdi

L’attore e regista Rocco Papaleo sarà il protagonista di «Talk Show», la rassegna di incontri con interpreti e registi del cinema italiano organizzata e promossa da «Apulia Film Commission», sabato 18 novembre alle ore 19 (ingresso libero) nel foyer del Nuovo Teatro Verdi di Brindisi. Il format, che ha l’obiettivo di divulgare la cultura cinematografica in Puglia, attraversa i Comuni pugliesi associati alla fondazione AFC e incontra i protagonisti del cinema per indagare la loro esperienza sul set, le impressioni sui luoghi e i retroscena delle produzioni.

A Brindisi sarà dunque ospite Rocco Papaleo che, intervistato da Simonetta Dellomonaco, consigliere di Amministrazione di «Apulia Film Commission», e Roberto Romeo, responsabile comunicazione della Fondazione Nuovo Teatro Verdi, racconterà al pubblico gli impegni tra cinema e teatro passando in rassegna i momenti più importanti della sua carriera attraverso ricordi, aneddoti di set e di vita, e scorrendo i suoi film più significativi.

L’artista, originario di Lauria (Potenza), è impegnato in queste settimane nelle riprese de «Il grande spirito», il nuovo film di Sergio Rubini prodotto da Fandango con Rai Cinema e con il supporto logistico di «Apulia Film Commission»: la commedia, che vede protagonisti anche lo stesso Rubini, Bianca Guaccero e Ivana Lotito, è ambientato in un quartiere della periferia di Taranto e racconta i risvolti amari e imprevedibili di un’amicizia tra due perdenti.

Info tel. (0831) 229 777 – 562 554

Online il bando per la concessione del bar e del foyer del Nuovo Teatro Verdi

La Fondazione Nuovo Teatro Verdi lancia il «Bando di gara per la concessione del bar e spazio foyer del Nuovo Teatro Verdi di Brindisi». L’iniziativa è finalizzata all’apertura alla città di uno spazio sensibile come il foyer del Teatro comunale e alla sua fruibilità attraverso l’offerta integrata di uno spazio bar/tavola fredda e la programmazione regolare di iniziative culturali e di spettacolo, che si vuole affiancare all’attività tradizionale della Fondazione. Corredando l’attività della Fondazione, infatti, il teatro può essere in grado di affermare il proprio ruolo di vettore culturale con la opportunità di potenziare la proposta verso il pubblico e di valorizzare i talenti e le risorse del territorio. La struttura è dotata di spazi, come il foyer, che si vuole offrire alla città per mettere il teatro sempre più al centro della comunità, rendendolo accessibile e familiare alle nuove generazioni, con connotazione di un vero servizio per il pubblico. La conoscenza e la consuetudine con il luogo e la ritualità del teatro costituiscono un importante contributo alla formazione di un prezioso imprinting culturale che non può mancare soprattutto alle giovani generazioni. Attività culturale e servizio di bar e tavola fredda prospettano, attraverso l’articolazione della proposta contenuta nell’avviso, un’apertura in grado di assicurare al teatro una funzione compiuta, legata da una parte all’idea di farne un luogo più aperto ai cittadini e inserito nel tessuto sociale, dall’altra di rendere la struttura nel complesso più funzionale ed accogliente.

Uno spazio di 434 metri quadrati complessivi, con un canone mensile per minimo d’offerta di 2.000 euro, destinati a chi presenterà il miglior progetto, che si compone, oltre che della documentazione amministrativa richiesta, di un’offerta tecnica con il piano di gestione delle attività da svolgere e di un’offerta economica con l’eventuale indicazione percentuale del rialzo. Le domande saranno valutate e selezionate secondo i parametri riportati nell’avviso da un’apposita commissione nominata dal CdA della Fondazione.

Come partecipare alla gara? Facendo pervenire, con consegna a mano presso gli uffici della Fondazione (via Tarantini, 35 Brindisi – dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 13.30), entro e non oltre le ore 12 del prossimo giovedì 30 novembre, un plico sigillato recante, a pena di esclusione, le diciture segnalate nel bando. L’avviso è consultabile e scaricabile sul sito del Comune di Brindisi (www.comune.brindisi.it) e nella sezione bandi di questo sito.

In data 21 novembre 2017 è stato pubblicato un avviso di modifica del Bando che ridisciplina le modalità di erogazione del canone mensile e pone, quale termine ultimo per la presentazione della domanda, le ore 12 di lunedì 11 dicembre 2017. Il documento di modifica è consultabile e scaricabile nella sezione «Bandi» di questo sito.

Info 0831 229 783 – 329 3157676 – mail marolo@nuovoteatroverdi.com.

Al Verdi «18APP», il bonus per i giovani da spendere in cultura

Se sei nato nel 1999, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e la Presidenza del Consiglio dei Ministri ti mettono a disposizione € 500 per partecipare ad attività culturali e acquistare biglietti per vedere film, spettacoli teatrali e di danza, assistere a concerti ed eventi culturali, visitare musei e monumenti e molto altro ancora.
Le iscrizioni alla piattaforma 18 App per i nati nel 1999 sono aperte fino al 30 giugno 2018.
La scadenza entro la quale i beneficiari possono spendere i buoni è fissata al 31 dicembre 2017 per i nati nel 1998 e al 31 dicembre 2018 per i nati nel 1999.

COSA PUOI ACQUISTARE
Al Teatro Verdi di #Brindisi puoi scegliere fra l’acquisto dell’abbonamento alla stagione 2017-18 oppure il singolo biglietto per ogni spettacolo organizzato dalla #Fondazione.

COME UTILIZZARE IL TUO BONUS CULTURA
Per utilizzare il tuo Bonus Cultura registrati sul sito www.18app.italia.it e visualizza l’offerta culturale e tutti i servizi a tua disposizione. Selezionando un evento il sistema genera un voucher, dell’importo dell’abbonamento o del biglietto da acquistare, da presentare alla biglietteria del Teatro. All’atto della creazione del voucher deve essere flaggato solo ed esclusivamente il tasto “Esercizio fisico” e non “Esercizio online”. Puoi acquistare un biglietto (è nominale) per ogni singolo evento, senza limiti di spesa, se non quello previsto dal Bonus.
Dopo aver generato e salvato il voucher, occorre presentarlo agli operatori di biglietteria, che procederanno alla conversione del bonus e alla prenotazione e stampa dell’abbonamento o dei biglietti richiesti.

Info 0831 562554
Info biglietteria Nuovo Teatro Verdi 0831 562 554 (dal lunedì al venerdì, eccetto i festivi, ore 11.30-13 e 17-19).

La «Carta del docente» ti porta a teatro

Se sei un docente di ruolo, puoi accedere alla Carta del Docente per poter utilizzare i 500 euro per l’aggiornamento professionale, acquistare libri, riviste, ingressi nei musei, biglietti per eventi culturali, teatro e cinema e tanto altro ancora.

COSA PUOI ACQUISTARE
Al Teatro Verdi di #Brindisi puoi scegliere fra l’acquisto dell’abbonamento alla stagione 2017-18 oppure il singolo biglietto per ogni spettacolo organizzato dalla #Fondazione.

COME UTILIZZARE IL TUO BONUS CULTURA
Per utilizzare il tuo Bonus Cultura registrati sul sito https://cartadeldocente.istruzione.it e visualizza l’offerta culturale e tutti i servizi a tua disposizione. Selezionando un evento il sistema genera un voucher, dell’importo dell’abbonamento o del biglietto da acquistare, da presentare alla biglietteria del Teatro. All’atto della creazione del voucher deve essere flaggato solo ed esclusivamente il tasto “Esercizio fisico” e non “Esercizio online”. Puoi acquistare un biglietto (è nominale) per ogni singolo evento, senza limiti di spesa, se non quello previsto dal Bonus.
Dopo aver generato e salvato il voucher, occorre presentarlo agli operatori di biglietteria, che procederanno alla conversione del bonus e alla prenotazione e stampa dell’abbonamento o dei biglietti richiesti.

Info 0831 562554
Info biglietteria Nuovo Teatro Verdi 0831 562 554 (dal lunedì al venerdì, eccetto i festivi, ore 11.30-13 e 17-19).