news

Un mare di eventi da navigare!

Un mare di eventi. La brochure sfogliabile con le iniziative culturali e di spettacolo di Brindisi. Una comoda plaquette con il calendario degli appuntamenti dell’estate in modo che tutti, cittadini e visitatori, possano essere aggiornati sulle occasioni di condivisione in programma fino a settembre. Un giro d’orizzonte sulla costellazione estiva di eventi che attraversa generi e luoghi della città. Uno strumento di veloce consultazione per fare degli eventi una delle esperienze di contatto con Brindisi e con le sue esclusive bellezze.

Di seguito la versione flip-book del programma con tutti gli appuntamenti:

Brochure_10x15_UN-MARE-DI-EVENTI

L’estate della città, tra bellezza e socialità

Un calendario fitto di appuntamenti culturali e di intrattenimento, nel quale la musica, le arti nel loro complesso e lo spettacolo troveranno spazio e spazi, luoghi della città aperti all’accoglienza e alla fruizione, non nuovi all’ospitalità delle iniziative, tuttavia certamente esaltati dalla qualità tutta da scoprire degli appuntamenti di questa estate 2021. I concerti di «Made in Brindisi», il ritorno del «Festival Blues Città di Brindisi», alla sua XIX edizione, la musica del «Barocco Festival Leonardo Leo» e di «Brindisi Classica», i libri del «Puglia Book Fest», il teatro e le visite guidate e performative del programma «Visioni», ancora l’apertura della città agli spazi verdi, i concerti all’alba e al tramonto, le occasioni celebrative: un viaggio nel segno della leggerezza dell’estate e dell’apertura della città, orientata verso un percorso di destinazione che renda possibile la piena valorizzazione del potenziale di sviluppo turistico. L’estate della socialità ritrovata, nel rispetto delle norme di sicurezza, quella che prende vita nel calendario, con le proposte che l’Amministrazione comunale ha raccolto e valutato attraverso un avviso pubblico, oltre a numerose altre che integrano e differenziano l’offerta. L’avviso ha voluto promuovere una rete di creatività e di collaborazione nell’idea di tarare la proposta su interessi e gusti differenti, provando a mettere in primo piano i luoghi della città che meglio testimoniano il suo rapporto con il mare. I luoghi restano infatti la cifra centrale della rassegna, nella quale gli spazi pubblici e del vivere quotidiano si trasformano in palcoscenici grazie al teatro, alla musica, all’arte e alla cultura.

Un’estate da vivere appieno, nel segno della ripresa perché, come ha spiegato il sindaco Riccardo Rossi, «In città c’è grande fermento e voglia di mettersi in gioco. La policy culturale avrà sempre di più l’obiettivo di conservare e recuperare la bellezza, un’attenzione speciale al patrimonio materiale e alla valorizzazione dei giovani con approfondimento delle loro potenzialità creative. Nonostante il periodo di incertezza che stiamo ancora vivendo, vogliamo offrire ai residenti e ai turisti un’estate ricca di iniziative, sempre nel rispetto delle normative antiCovid vigenti. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo calendario unico e condiviso, un segno che sottolinea lo spirito di iniziativa e la vivacità artistica del territorio. Abbiamo provato ad aprire il più possibile il ventaglio dell’offerta. Stavolta nessuno rimanga a casa».

«Non un semplice calendario di eventi – ha aggiunto l’assessore Emma Taveri – ma un contenitore sempre più funzionale alla comunicazione di Brindisi come destinazione. L’iniziativa culturale e di spettacolo non deve rimanere fine a se stessa ma diventare organica e riconnettersi a una strategia di promozione della città. Stiamo lavorando alla programmazione di eventi di respiro nazionale, per quest’anno e per il prossimo, oltre alla progettazione di un momento capace di attrarre un pubblico più vasto. Stiamo costruendo un portale nel quale daremo spazio a tutto quanto avviene nella città, a conferma di una vitalità culturale e di iniziativa che non solo esiste ma che bisogna presentare in una logica di destinazione. La comunicazione degli eventi deve diventare sempre di più comunicazione turistica, dunque approfittiamo di questa ripartenza per costruire un nuovo paradigma, orientato verso la necessità di far percepire la città come meta. La costellazione di eventi è in progress, ad esempio contiamo di ospitare nei prossimi mesi anche un festival della letteratura di viaggio, ma è solo un esempio».   

«L’avviso pubblico del Comune ci ha riportato sui passi della rassegna musicale dello scorso anno – ha concluso il direttore artistico del Verdi Carmelo Grassi – ma con tante novità che ne confermano la qualità rendendo l’offerta ancora più varia e completa. Abbiamo dato precedenza alle attività open air che sono quelle scelte dal pubblico, soprattutto in questa fase. L’accessibilità è un altro aspetto qualificante e per questo ci siamo sforzati di integrare appuntamenti quanto più inclusivi, per tutte e tutti, su temi culturali e sociali, così come molteplici sono i gusti, le preferenze e le aspirazioni del pubblico. Con la Fondazione del Teatro siamo al lavoro per riportare il cirque nouveau a Brindisi, dopo la fortunata e partecipata esperienza del 2014».

PROGRAMMA ESTATE 2021

Giugno-agosto
Brindisi Performing Arts – Festival II edizione
Teatro, danza, musica, street art, campus artistico, workshop, laboratori teatrodanza gratuiti

Dal 26 giugno all’8 luglio – dalle ore 17
Save Biennale
Delle città e dei sogni
Bastione San Giacomo

Giovedì 1 luglio – ore 19
Tour guidato “La Valigia delle Indie”
con degustazione di vini e prodotti di grano presso la Casa del Turista
Partenza Infopoint Palazzo Granafei-Nervegna
Partecipazione gratuita – Prenotazione T. 0831 229 784 o eventbrite.it

Giovedì 1 luglio – ore 21
Dario Vergassola, un alieno a Brindisi
Conversazione con Dario Vergassola dopo una giornata trascorsa a Brindisi
Nuovo Teatro Verdi
Biglietto: euro 1 – Info 0831 562554

2, 3, 4, 9, 10, 11, 16, 17, 18, 23, 24, 25, 30 e 31 luglio – ore 19
1, 6, 7 e 8 agosto – ore 19
Tour esperienziale presso History Digital Library
Casa del Turista – Lungomare Regina Margherita, 44
Partecipazione gratuita – Prenotazione T. 0831 229 784 o eventbrite.it

Sabato 3 luglio – ore 18.30
Brindisi in Scena
Violenta(te)
Nuovo Teatro Verdi
Ingresso a pagamento – T. 0831 562 554

Domenica 4 luglio – ore 21
Carmen Reloaded
Concerto dell’orchestra giovanile «Ayso String Club»
Direttore M° Teresa Satalino
Piazza Duomo

Domenica 4 luglio – ore 21
Puglia Book Fest
Antonio Caprarica presenta “Elisabetta. Per sempre regina”
Giardino ex Convento Santa Chiara

Giovedì 8 luglio – ore 19 | Bambini 6-10 anni
Visita guidata Capitello e Scavi archeologici
Palazzo Granafei-Nervegna
Lettura animata “La magia delle parole”
con Chiara Sergio – Biblioteca Teste Fiorite
Partecipazione gratuita – Prenotazione T. 0831 229 784 o eventbrite.it

Giovedì 8 luglio – ore 20.30
Brindisi Classica
Poeta Faber – Omaggio a Fabrizio De André
Chiostro di San Paolo Eremita

Venerdì 9 luglio – ore 18.30
Bosco Felice
Laboratori per bambini dai 3 ai 6 anni
Parco del Cillarese
Partecipazione gratuita – Prenotazione T. 346 0705068 (ass. cult. StratiDarte)

Domenica 11 luglio; domenica 12 e domenica 19 settembre – ore 6-14
Canna da Riva 2021
Banchina Milo  

Sabato 10 luglio – ore 21
Puglia Book Fest
Gabriele Romagnoli presenta “Cosa faresti se”
Giardino ex Convento Santa Chiara

Giovedì 15 luglio – dalle ore 17
Save Biennale
Vernissage
Bastione San Giacomo

Giovedì 15 luglio – ore 19
Visita guidata Tempio San Giovanni al Sepolcro
Performance musicale con Isabella Benone
Partenza Infopoint Palazzo Granafei-Nervegna
Partecipazione gratuita – Prenotazione T. 0831 229 784 o eventbrite.it

Giovedì 15 luglio – ore 20
Euroband – Concerto
Piazza Sottile-De Falco

Giovedì 15 luglio – ore 20.30
Brindisi Classica
Rossini, Beethoven, Schumann – La voce eroica
Chiostro di San Paolo Eremita

Giovedì 15 luglio – ore 21
Puglia Book Fest
Emiliano Poddi presenta “Quest’ora sommersa” 
Giardino ex Convento Santa Chiara

Venerdì 16 luglio – ore 21
Pinocchio e la sua favola di Pericle Odierna
con la Fanfara del X Reggimento Carabinieri Campania di Napoli
Direttore M° Luca Berardo
Nuovo Teatro Verdi

Sabato 17 e domenica 18 luglio – ore 21.30
Festival Blues
17 luglio: Bari Blues Connection – Nick Becattini Band
18 luglio: Southern Wheat – Di Maggio Connection
Presenta Marco Greco
Piazzale Lenio Flacco

Domenica 18 luglio – ore 21
Youth Soloists
Concerto dell’orchestra giovanile «Ayso String Club»
Direttore M° Teresa Satalino
Piazza Duomo

Domenica 18 luglio – ore 21
Puglia Book Fest
Saverio Tommasi presenta “In fondo basta una parola” 
Giardino ex Convento Santa Chiara

Lunedì 19 luglio – ore 20.30
Brindisi Classica
Le colonne sonore del cinema italiano
Chiostro di San Paolo Eremita

Lunedì 19 luglio – ore 21
Puglia Book Fest
Gabriella Genisi presenta “La regola di Santa Croce”
Giardino ex Convento Santa Chiara

Lunedì 19 luglio – ore 19 | Bambini 6-10 anni
Visita Nuovo Teatro Verdi | Scavi archeologici dal foyer
Spettacolo di burattini e attori per bambini
“Iole Girasole e i prati in fiore”
con Paola Giglio e Gianluigi Cosi – Foyer
Partenza Infopoint Palazzo Granafei-Nervegna
Partecipazione gratuita – Prenotazione T. 0831 229 784 o eventbrite.it

Martedì 20 e mercoledì 21 luglio – ore 21
La storia di Hansel e Gretel
Teatro Crest – da un testo di Katia Scarimbolo
Età consigliata: dai 3 anni
Piazza Duomo

Giovedì 22 luglio – ore 19
I Bronzi di Punta del Serrone. Una storia d’identità
Visita al Museo archeologico “Francesco Ribezzo”
Performance musicale con Vincenzo De Nitto
Partenza Infopoint Palazzo Granafei-Nervegna
Partecipazione gratuita – Prenotazione T. 0831 229 784 o eventbrite.it

Giovedì 22 luglio – ore 20.30
Brindisi Classica
Incanto e meditazione – Duo flauto e arpa
Chiostro di San Paolo Eremita

Giovedì 22 luglio – ore 21
Puglia Book Fest
Dario Sardelli presenta “Il venditore di rose”
Giardino ex Convento Santa Chiara

Venerdì 23 luglio – ore 11
Inaugurazione opera Street Art Mr. Wany
Sottopasso via Appia-Centro storico

Venerdì 23 luglio – ore 21
Puglia Book Fest
Antonella Boralevi presenta “Tutto il sole che c’è”
Giardino ex Convento Santa Chiara

Sabato 24 luglio – ore 21
Puglia Book Fest
Elisa Ruotolo presenta “Quel luogo a me proibito”
Giardino ex Convento Santa Chiara

Domenica 25 e lunedì 26 luglio – ore 21
Celestina e la luna
Teatro Crest
Età consigliata: dai 5 anni
Piazza Duomo

Domenica 25 luglio – ore 21
Puglia Book Fest
Jacopo Veneziani presenta “Simmetrie”
Giardino ex Convento Santa Chiara

Martedì 27 luglio – ore 21.30
La Taricata
Made in Brindisi
Piazza Sottile-De Falco

Mercoledì 28 luglio – ore 20.30
Brindisi Classica
Viandante, Dante nel ‘700
Chiostro di San Paolo Eremita

Mercoledì 28 luglio – ore 21
Puglia Book Fest
Caterina Soffici presenta “Quello che possiedi”
Giardino ex Convento Santa Chiara

Giovedì 29 luglio – ore 19 | Bambini (6-10 anni)
Passeggiata didattica sul lungomare
Laboratorio “Dalla riserva alla città: andata e racconto”
con Cooperativa Thalassia
Partenza Infopoint Palazzo Granafei-Nervegna
Partecipazione gratuita – Prenotazione T. 0831 229 784 o eventbrite.it

Sabato 31 luglio – ore 20.30
Brindisi Classica
Poemi e fantasie
Chiostro di San Paolo Eremita

Lunedì 2 agosto – ore 21.30
Altratensione
Made in Brindisi
Piazza Sottile-De Falco

Giovedì 5 agosto – ore 19
Visita guidata sui luoghi delle tradizioni brindisine
Racconti attorno alla tradizione del “Laùro”
con Sara Bevilacqua
Partenza Infopoint Palazzo Granafei-Nervegna
Partecipazione gratuita – Prenotazione T. 0831 229 784 o eventbrite.it

Domenica 8 agosto – ore 5
Concerto all’alba
con Tiziana Columbro (pianoforte) e Nicola Marvulli (violoncello)
ore 4.30: osservazione del cielo stellato
Scalinata Virgilio

Domenica 8 agosto – ore 21.30
Tribemolle
Made in Brindisi
Piazza Sottile-De Falco

Lunedì 9 agosto – ore 19 | Bambini (6-10 anni)
Visita guidata porto antico rione Sciabiche
Performance sulle antiche tecniche di pesca
con Associazione Vogatori Remuri
Partenza Infopoint Palazzo Granafei-Nervegna
Partecipazione gratuita – Prenotazione T. 0831 229 784 o eventbrite.it

Mercoledì 11 agosto – ore 21.30
Rapanà Band
Made in Brindisi
Piazza Sottile-De Falco

Giovedì 12 agosto – ore 19
Visita guidata Castello Svevo
con passaggio dalla Porta Thaon di Revel
Partenza Infopoint Palazzo Granafei-Nervegna
Partecipazione gratuita – Prenotazione T. 0831 229 784 o eventbrite.it

Martedì 17 agosto – ore 20
Gamblin Band – Concerto
Piazza Sottile-De Falco

Venerdì 20 agosto – ore 9-18
Save Biennale
Estemporanea
Bastione San Giacomo

Lunedì 23 agosto – ore 19.30
Salvatore Russo Gypsy Jazz Trio – Concerto al tramonto
Villaggio Pescatori

Mercoledì 25 agosto – ore 5.30
Il suono del risveglio – Concerto all’alba
Porticciolo turistico

Mercoledì 25 agosto – ore 21
Barocco Festival Leonardo Leo – XXIV edizione
Didone ed Enea di Henry Purcell
con Vittorio Sgarbi
e Orchestra Barocca Confraternita de’ Musici

Venerdì 27 agosto – ore 21.30
David e Maceo
Made in Brindisi
Piazza Sottile-De Falco

Sabato 28 agosto – ore 21
Barocco Festival Leonardo Leo – XXIV edizione
Quartetto Haermans – Famiglia Bach

Domenica 29 agosto – ore 21.30
Modugno, l’uomo che fece volare il mondo
Made in Brindisi
Piazza Sottile-De Falco

Lunedì 30 agosto – ore 21
Barocco Festival Leonardo Leo – XXIV edizione
Comistioni
con il jazzista Gianluca Petrella
Porto antico – Rione Sciabiche

Martedì 31 agosto – ore 21.30
Nuevo Tango
Made in Brindisi
Piazza Sottile-De Falco

Giovedì 2 settembre – ore 21.30
The Soul Sister
Made in Brindisi
Piazza Sottile-De Falco

dal 3 all’8 settembre
L Anniversario del San Marco nella città di Brindisi
Castello Svevo – Porto di Brindisi

Venerdì 10 settembre – ore 21.30
I Contrabbandisti
Made in Brindisi
Piazza Sottile-De Falco

Giovedì 16, venerdì 17 e sabato 18 settembre
Nastro Rosa Tour – Marina militare
Porto di Brindisi

Venerdì 17 e sabato 18 settembre
Life After Oil International Film Festival – VIII edizione
Cinema Arena Eden – proiezioni serali dalle ore 21.00 alle ore 00.00
Cinema Teatro Impero – proiezioni pomeridiane dalle ore 16.00 alle ore 19.00

Domenica 19 settembre – ore 8.30-20
Raduno Lambrette – XX edizione
Lungomare Regina Margherita

TORNA IL CONCORSO ENEL PER I PIÙ GIOVANI

È partita la nuova edizione del concorso PlayEnergy che durerà sette mesi. Tema di quest’anno è #CircularCity con un nuovo target ragazzi dai 14 ai 20 anni.

I team saranno formati da uno a tre componenti. La novità di questa seconda edizione è il singolo componente.

Sette le challenge:
► Prioritise regenerative resources (THINK RENEWABLE);
► Design for the future (DESIGN THE FUTURE);
► Use waste as a resource (WASTE SMART);
► Preserve & extend what’s already made (PRESERVE&UPGRADE);
► Incorporate digital technology (MAKE SCHOOL DIGITAL);
► Rethink business model (USEvsBUY);
► Collaborate to create joint value (SHARE TO CARE).

Ogni mese verrà lanciata una challenge e ogni mese ci sarà un premio in palio. Per ognuna delle sette sfide ci saranno nove vincitori (a squadre o individuali) e tre differenti fasce di importo come vincita.

Le squadre possono vincere una sola volta durante le sette sfide. Le prime sette squadre vincono € 1.000 per ogni componente e l’opportunità di partecipare all’hackathon finale di Campus Party nel gennaio 2022.

I vincitori dell’Hackathon (tre squadre o nove singoli) ottengono il premio finale di € 1.000!

Scoprite di più su playenergy.enel.com

#Enel #PlayEnergy #Challenge #CircularCity #CampusParty #EnergiaRinnovabile

«Brindisi in Scena»: il Nuovo Teatro Verdi ricomincia dal vivo

Cinque spettacoli, cinque sabati tra giugno e luglio, per un viaggio con le compagnie della città tra danza e prosa, scelte drammaturgiche e registiche diverse con un intreccio tra classico e contemporaneo.

La rassegna è realizzata con il sostegno dei fondi regionali destinati al piano straordinario per la cultura e lo spettacolo «Custodiamo la Cultura in Puglia» e la partecipazione del main sponsor Enel, dei sostenitori Intesa San Paolo, Confindustria Brindisi ed Ance Brindisi. Prezzi: 10 euro; 5 euro ridotto bambini fino a 12 anni.

Per gli spettacoli sarà impiegata soltanto la platea e saranno osservate le regole del protocollo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19. I biglietti per gli spettacoli sono disponibili online sul circuito Vivaticket e presso il botteghino del Teatro, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 11 alle 13 e dalle ore 16.30 alle 18.30. Nei giorni di spettacolo dalle ore 11 alle 13 e a partire dalle 17.30. Info 0831 562 554

Di seguito la versione flip-book della rassegna con tutti gli appuntamenti in programma:

Brochure-Brindisi-in-Scena-2021

Trasformiamo il tuo 5 in 1.000!

Destinare il 5×1000 al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi è il modo più semplice per sostenere la cultura: non costa niente eppure contribuisce alla crescita culturale della comunità.

Cos’è?
Il 5×1000 è lo strumento con il quale lo Stato consente al cittadino di scegliere a chi destinare parte delle imposte sul proprio reddito. Quest’anno è ancora più importante e può fare la differenza per il mondo della Cultura, segnato dalla chiusura dei suoi luoghi quale misura preventiva per contrastare la pandemia. Non comporta alcuna spesa aggiuntiva: basta solo scegliere l’organizzazione da sostenere. È semplice perché non costa nulla, è importante perché sceglie liberamente il cittadino.

Perché destinare il 5×1000 al Nuovo Teatro Verdi?
Perché un Teatro ha bisogno del sostegno di tutti. La Fondazione Nuovo Teatro Verdi svolge la sua attività per affermare il Teatro quale ritualità collettiva e arte dell’incontro, per formare nuove generazioni di spettatori e mettere in dialogo gli artisti, per custodire un patrimonio culturale e una tradizione, per poter essere ancor più punto di riferimento sociale, oltre che culturale, nel territorio.

Come si fa?
È molto facile. Nei moduli per la dichiarazione dei redditi (730 e Unico) c’è uno spazio dedicato alla destinazione del 5×1000: nel riquadro «Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’Art. 10, c.1 lett a), del D.Lgs. n. 460 del 1997», basta apporre la propria firma e inserire il codice fiscale della Fondazione Nuovo Teatro Verdi di Brindisi02181790748.

Grazie da tutti noi!


«Concerto per il Nuovo Anno»: tv e streaming

Oltre un’ora di musica per dare il benvenuto al 2021. Speranze e luci si riaccendono al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi con il tradizionale «Concerto per il Nuovo Anno», evento organizzato dalla Fondazione Nuovo Teatro Verdi e dal Comune di Brindisi, con il sostegno del Teatro Pubblico Pugliese e di Ance Brindisi.

Il libretto del concerto è scaricabile qui.

L’atteso appuntamento si rinnova in modalità televisiva e streaming e sarà trasmesso sull’emittente Canale 85 e sulla web-tv Apulia (apuliawebtv.it) pubblicato sulle pagine Facebook della Fondazione Nuovo Teatro Verdi, del Comune di Brindisi, del Teatro Pubblico Pugliese, dell’Orchestra Filarmonica Pugliesevenerdì 1 gennaio 2021 alle ore 16.30. Conduce il giornalista Antonio Celeste. Una finestra di musica spalancata sul nuovo anno in segno di apertura a una fase della vita diversa, meno impervia, discontinua soprattutto alla storia drammatica degli ultimi dieci mesi. Un augurio in musica. Un augurio forte e speciale.

Il concerto, che ha raccolto numerosi consensi dalla critica del settore, è firmato dall’Orchestra Filarmonica Pugliese, compagine lirico-sinfonica nata nel 2013. Un’occasione unica per ascoltare celebri valzer viennesi, ouverture, movimenti tratti dalle opere più celebri e anche temi legati alla storia del cinema. Il M° Giovanni Minafra, direttore stabile dell’Orchestra e protagonista di tournée nei più grandi teatri del mondo e di numerose registrazioni discografiche, è pronto a interpretare un programma che ripercorre la grande tradizione dei concerti di Vienna, ma anche l’universo di Ennio Morricone e il genio di Ludwig van Beethoven nel 250° anniversario della nascita del grande compositore.

I brani saranno eseguiti da quaranta professori, accompagnati dalle voci del soprano Carmen Lopez e del tenore Gianni Leccese, che regaleranno al pubblico alcune acclamate composizioni come la Sinfonia da “Il Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini con il suo crescendo fino all’esplosione finale; l’aria “Sempre libera degg’io”, tratta dall’opera “La Traviata”, nella quale Giuseppe Verdi raggiunge uno dei punti più alti di sintesi teatrale musicale; “Vesti la giubba” (conosciuta come “Ridi, pagliaccio” o “Recitar”) dalla tragedia lirica “Pagliacci” di Ruggero Leoncavallo; “La danza delle sciabole” di Aram Il’ič Chačaturjan, tratta dal quarto atto del balletto “Gayaneh” composto nel 1942 e rivisto nel 1952; la “Tritsch-Tratsch Polka” di Johann Strauss figlio e il suo tripudio di virtuosismo orchestrale; segue un’ampia pagina dedicata a Giacomo Puccini con l’aria romantica “O soave fanciulla” da “La Bohème”, l’Intermezzo da “Manon Lescaut” con la struggente melodia degli archi e la romanza “Nessun dorma” da “Turandot”; la magia del brano “Nella Fantasia” di Ennio Morricone sul tema di “Gabriel’s Oboe”; “Tico-Tico no Fubà”, la canzone corale brasiliana scritta da Zequinha De Abreu di cui memorabile è l’interpretazione di Carmen Miranda nel film “Copacabana” del 1947; infine, la singolare contaminazione per un’unica orchestra di due opere opposte per origine, struttura ed essenza, come la Quinta Sinfonia di Beethoven e il Mambo no. 5 del cubano Peréz Prado, ripreso nel 1999 anche dal cantante pop Lou Bega. Finale in crescendo con due tradizionali e coinvolgenti fuoriprogramma.    

La voce di Carmen Lopez, ricca di sfumature, musicalità e intensità espressiva, è il tratto originale di un’attività sia concertistica sia operistica che hanno visto l’interprete ora Violetta, ora Rosina, ora Lauretta e Suor Genovieffa; Gianni Leccese, tenore barese, dopo aver esordito in campo operistico con il personaggio di Arlecchino in “Pagliacci” di Leoncavallo, ha iniziato un’intensa attività concertistica con prestigiose istituzioni internazionali, per poi interpretare in Italia un vasto repertorio d’opera con diversi ensemble musicali e orchestre sinfoniche.

Durata del concerto: 70 minuti. Info (0831) 562 554 – 229 230

PROGRAMMA
GIOACHINO ROSSINI – Sinfonia da Il Barbiere di Siviglia
GIUSEPPE VERDI – Sempre libera degg’io da La Traviata
RUGGERO LEONCAVALLO – Vesti la giubba da Pagliacci
ARAM IL’IČ CHAČATURJAN (arr. Giovanni Minafra) – Danza delle Sciabole
JOHANN STRAUSS II – Tritsch-Tratsch Polka
GIACOMO PUCCINI – O soave fanciulla da La Bohème
GIACOMO PUCCINI – Intermezzo Sinfonico da Manon Lescaut
GIACOMO PUCCINI – Nessun Dorma da Turandot
ENNIO MORRICONE (arr. Giovanni Minafra) – Nella Fantasia
ZEQUINHA DE ABREU (arr. Giovanni Minafra) – Tico Tico no fubà
LUDWIG VAN BEETHOVEN/PÉREZ PRADO (arr. Giovanni Minafra) – V Sinfonia vs Mambo no. 5

FINALE – FUORIPROGRAMMA DI TRADIZIONE
GIUSEPPE VERDI – Libiamo ne’ lieti calici da La Traviata
JOHANN STRAUSS I – Marcia di Radetzky


Caro Teatro, ti scrivo…

Un pensiero, un augurio, un messaggio dedicato al Teatro. In un periodo nel quale il Teatro è costretto a rimanere in silenzio e vivere senza pubblico, vi chiediamo di inviarci il vostro pensiero sul Teatro, sul Nuovo Teatro Verdi, sulla distanza dagli spettacoli, dagli incontri nel foyer, dalle emozioni che si inseguono, dalle risate e dagli applausi che si ripetono, dal sentirsi parte di una comunità.

I vostri messaggi diventeranno bigliettini decorativi e troveranno posto come speciale addobbo sull’albero di Natale che ogni anno, per tradizione, fa mostra di sé nel foyer del nostro Teatro. Un brevissimo testo, poche parole che potrete inviare, con firma o senza, entro giovedì 10 dicembre, all’indirizzo organizzazione@nuovoteatroverdi.com.

Un modo per affidare la vostra presenza e vicinanza a un simbolo di vita e di festa e di immaginare il futuro come si fa in teatro, dove le parole e il gesto inventano una nuova realtà.

Caro Teatro, ti scrivo…

#CaroTeatroTiScrivo #PiccoliMiracoliQuotidiani #ChristmasTree

La visual dell’iniziativa “Caro Teatro, ti scrivo…”

Riprogrammate le date della rassegna «Brindisi in Scena»

In ottemperanza al Dpcm dello scorso 24 ottobre, che prevede tra i provvedimenti anche la sospensione degli spettacoli aperti al pubblico nelle sale teatrali a partire da lunedì 26 ottobre fino al prossimo 24 novembre, la Fondazione Nuovo Teatro Verdi comunica la riprogrammazione della rassegna «Brindisi in Scena» secondo il seguente calendario:

«Stoc ddò – Io sto qua»  Sabato 28 novembre;

«Viola(ta)»  Domenica 29 novembre;

«Gulliver e di altri viaggi. Giganti. Lillipuziani. E viceversa»  Sabato 5 dicembre;

«La danza tra fiabe e migrazioni sonore»  Domenica 6 dicembre;

«La luna blu» → Sabato 12 dicembre;

«8 novembre 1941»  Domenica 13 dicembre.

Rimane confermata per tutti gli spettacoli l’apertura del sipario alle ore 18.30.

I possessori dei biglietti degli spettacoli riprogrammati («La luna blu», «Stoc ddò – Io sto qua», «La danza tra fiabe e migrazioni sonore» e «8 novembre 1941») possono utilizzare il titolo già acquistato nelle nuove date. Anche le prenotazioni rimangono confermate salvo differente comunicazione, ai fini del disimpegno del posto, al numero 0831 562 554 (dal lunedì al venerdì, ore 9-16).

Il servizio di biglietteria riprenderà mercoledì 18 novembre con i consueti orari di apertura al pubblico, dal lunedì al venerdì ore 11-13 e 16.30-18.30; nei giorni di spettacolo ore 11-13 e 17-18.30.

«Dispiace che le sale teatrali – ha commentato il direttore artistico del Nuovo Teatro Verdi, Carmelo Grassi – siano state indicate tra i luoghi destinati alla sospensione. I teatri sono luoghi sicuri, nei quali il pubblico è seduto con il debito distanziamento e non parla durante la rappresentazione. Un esempio di gestione virtuosa degli spazi pubblici in epoca di pandemia. Ce l’abbiamo messa tutta per offrire un servizio culturale e sociale che fosse all’altezza di garantire la sicurezza di tutti, e continueremo a lavorare dietro le quinte. Diamo al pubblico il nostro arrivederci con il cuore gonfio di amarezza e diciamo grazie a chi ci ha sostenuto e ha creduto in noi dall’inizio di questa rassegna. Se per qualcuno non è essenziale, la cultura ha un ruolo fondamentale, specie in questo periodo storico, quello di ricostruire l’immaginario comune e mettere a disposizione gli strumenti per fronteggiare le sfide del presente e del futuro che l’emergenza sanitaria ha maledettamente complicato».

La visual della rassegna «Brindisi in Scena»

Le Luci di Brindisi. La Città a Natale 2019

La città è pronta ad accogliere le festività natalizie tra luci, colori e profumi. Saranno numerose le occasioni per vivere la città durante le feste tra spettacoli, solidarietà, animazione per bambini, concerti, teatro e family show, o semplicemente godendo dell’atmosfera che è pronta ad avvolgere Brindisi con un programma di iniziative raccolte in un calendario unico.

È questo il tratto distintivo di «Le Luci di Brindisi. La Città a Natale», la rassegna culturale e di spettacolo inserita tra le azioni di comunicazione e promozione del claim «Festività natalizie e Capodanni di Puglia», sostenute dalla Regione Puglia con il coordinamento dell’agenzia regionale per il turismo Pugliapromozione e la partecipazione del Comune di Brindisi e della Fondazione Nuovo Teatro Verdi: il progetto regionale si pone come strumento di promozione della Puglia, attraverso una logica di co-marketing e di strategia comune tra i territori che ne fanno parte, quale destinazione turistico-culturale.

Di seguito la versione flip-book della rassegna con tutti gli appuntamenti in programma:

Programma Le Luci di Brindisi 2019

Aperto il “bando corso professionale” per attori

È aperto il “bando corso professionale” per attori: le domande con scadenza il 25 ottobre sono scaricabili al seguente link.

La figura professionale che s’intende formare è quella di un professionista che abbia le competenze teoriche e pratiche per interpretare diversi personaggi anche in contesti scenici diversi. Non solo quindi nei teatri o nei set cinematografici ma anche in luoghi alternativi, dove è necessario saper adattare e valorizzare alcuni aspetti dell’arte attoriale. Una formazione della durata di 600 ore di cui 300 di stage. Alla fine del percorso è previsto il rilascio dell’Attestato di Qualifica Professionale (livello EQF4) riconosciuto dalla Regione Puglia e valido su tutto il territorio nazionale.

Il “bando corso professionale” è rivolto a n. 20 soggetti che hanno assolto al diritto-dovere all’istruzione e alla formazione o ne siano prosciolti, di età non superiore ai 35 anni, disoccupati o inattivi, residenti o domiciliati in un Comune della regione Puglia. Il progetto coinvolge numerosi partner tra cui teatri nazionali, associazioni locali ed enti pubblici di settore.

Gli interessati in possesso dei requisiti richiesti potranno presentare domanda di iscrizione, redatta sull’apposito modulo scaricabile dal sito internet www.associazioneprofeta.it o da ritirare presso la sede dell’Associazione PROFETA sita in via Perrino n° 56, Brindisi dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 oppure dalle 14,00 alle 16,00. Le domande compilate integralmente e complete della documentazione necessaria (Dichiarazione di immediata disponibilità (D.I.D.), rilasciata dal centro territoriale per l’impiego, documento di identità, codice fiscale e informativa sulla privacy) dovranno pervenire tassativamente, pena l’esclusione, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 16,00 del giorno 25 ottobre 2019. A seguire è prevista una prova selettiva di ammissione che consiste nella lettura di un brano e l’esecuzione di un monologo.

Il corso è gratuito con il rimborso di eventuali spostamenti per raggiungere la sede di Brindisi con i mezzi pubblici e tutte le sedi degli stage.

Il progetto organizzato dall’Associazione Profeta e Scuola Talìa di Brindisi gode di un partneriato di notevole prestigio, tra i quali: Fondazione Nuovo Teatro Verdi, Teatro Pubblico Pugliese, Ente di gestione del parco naturale regionale “Litorale di Ugento”, Ente riserve naturali orientate del “Litorale Tarantino Orientale”, CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia, Teatro dell’Argine, Consorzio di gestione della riserva naturale dello stato e area marina protetta di Torre Guaceto, Comune di Brindisi.