Luigi D’Elia
Non abbiate paura
ore 18.00
streaming
L’esodo degli albanesi tre decenni dopo. A trent’anni da quel memorabile 7 marzo 1991 che traghetta la storia di Brindisi nel suo porto ospitale, sulla scia dei barconi ricolmi di umanità pronti a toccare una terra meno disgraziata, il Nuovo Teatro Verdi presenta in visione streaming lo spettacolo «Non abbiate paura. Grand Hotel Albania», un monologo di Francesco Niccolini con Luigi D’Elia che rivive in un nuovo allestimento con un ensemble transadriatico composto da Claudio Prima (organetto e voce), Nevila Cobo (violino) e Merita Alimhillaj (violoncello).

Lo spettacolo sarà trasmesso online sulle pagine Facebook di Fondazione Nuovo Teatro VerdiComune di BrindisiRiccardo Rossi Sindaco di BrindisiTeatro Pubblico PuglieseCarmelo Grassi, Agenda Brindisi, Brindisi Cronaca, Brindisi Oggi, Brindisi ReportBrindisi Time, BrundisiumL’Ora di Brindisi, Newspam, Nuovo Quotidiano di Puglia online, e sulla web-tv Apulia (apuliawebtv.it). E ancora sul canale Youtube della Fondazione Nuovo Teatro Verdi.

Oltre che sulle pagine social, lo spettacolo e la storica ricorrenza saranno al centro di un palinsesto speciale di Rai Radio3, che all’occasione dedica un focus all’interno del programma «Zazà», in onda domenica 7 marzo alle 15, per poi trasmettere alle 22.30 dello stesso giorno lo spettacolo all’interno del «Teatro di Rai Radio3». Un racconto per la città, i suoi cittadini e l’Italia intera che attraverso la lente dei trenta anni restituisce tutta l’umanità e l’eccezionalità di quell’incontro straordinario fra i novantamila brindisini e i più di ventimila albanesi. Rivive in un Teatro Verdi significativamente vuoto la storia di un naufragio umano di ventimila corpi che poteva essere la scintilla di un’apocalisse e non lo fu. Viceversa diventò una delle pagine di dignità che più vale la pena di ricordare oggi, in questo mondo disinfettato, “distanziato” e spaventato che siamo riusciti a tirarci addosso. La cronaca di quei giorni diventa orazione civile, indignazione, rabbia, e molta, moltissima umanità. Oggi di più.

Lo spettacolo è realizzato con il sostegno di:

Marzo 7 @ 18:00

18:00

– 19:00

(1h)

compagnia Inti

INFO

Condividi elemento